Cornetti sfogliati fatti a mano

Cornetti sfogliati

I cornetti sfogliati sono il must have della colazione.
Di origine francese, i cornetti sfogliati sono formati da una pasta brioche laminata con del burro di ottima qualità.
Armatevi di pazienza e tempo, la soddisfazione sarà assoluta quando sfornerete i vostri cornetti sfogliati, sublimi e perfetti!
In seguito ingredienti, dosi e procedimento passo passo.

PS La ricetta originale è del maestro Leonardo Di Carlo, reperibile su Tradizione in Evoluzione.
Ho modificato giusto qualcosa per rispettare i miei gusti.

cornetti sfogliati 1

Ingredienti

(per 15 cornetti sfogliati)

500 gr di farina w 300/330
80 gr di zucchero semolato
125 ml di acqua
60 ml di latte intero
10 gr di lievito di birra fresco
10 gr di miele
60 gr di uova intere (1 nr.)
70 gr di burro classico Lurpak a temperatura ambiente
la scorza di un limone bio
la scorza di un’arancia bio
la polpa di una bacca di vaniglia
10 gr di sale

250 gr di burro classico Lurpak per sfogliare

1 uovo intero + zucchero semolato q.b. per lucidare

Procedimento

  • Nella ciotola della planetaria porre la farina e lo zucchero;
  • In un bicchiere miscelare il latte e l’acqua, entrambi tiepidi e scioglierci il lievito ed il miele, a questo punto versare in planetaria;
  • Azionare la planetaria col gancio, aggiungere l’uovo e lavorare per bene il composto;
  • Mentre la planetaria lavora, in una ciotolina amalgamare al burro a temperatura ambiente la scorza degli agrumi, la vaniglia ed il sale;
  • Aggiungere al composto in 3 tempi facendo assorbire prima il precedente per poi aggiungere la quantità successiva;
  • Far incordare l’impasto almeno 25/30 minuti a bassa velocità;
    La pasta brioche deve risultare lucida, liscia ed elastica;
  • Trasferire l’impasto in una ciotola unta, coprire con della pellicola e lasciar lievitare fino a quasi il raddoppio ad una temperatura di 25°/28°.
    Io l’ho lasciato a temperatura ambiente avvolta in una coperta per circa 3 ore.
  • Successivamente trasferire nella parte più bassa del frigorifero (4°) per una notte intera (8 ore);
  • Trascorsa la notte, prendere prima di tutto il burro e appiattirlo con l’aiuto di un mattarello tra due fogli di carta da forno ricavando così un rettangolo di spessore regolare;
  • Stendere la pasta brioche il doppio della larghezza del panetto di burro e qualche cm in più rispetto all’altezza;
  • Posizionare il panetto di burro al centro e chiudere a mò di pacchetto senza accavallare la pasta brioche;
  • A questo punto è ora di cominciare le fatidiche pieghe, per i cornetti 3 pieghe da da 3 come in foto in seguito;
    cornetti sfogliati piega
  • E’ necessario:
    Stendere l’impasto sempre seguendo la lunghezza;
    Tra una piega e l’altra lasciar riposare 1 ora in frigorifero per evitare che il burro si riscaldi troppo e non sfogli come dovrebbe.
  • Fatte tutte e tre le pieghe e l’ultimo riposo, stendere a circa 1 cm e formare i cornetti tagliando dei triangoli isosceli (due lati uguali), stendendo con le mani ogni triangolo e arrotolandolo su di esso facendo pressione sui lati (foto in seguito);
    cornetti sfogliati 2
  • Formati i cornetti, se devono essere consumati è necessario farli raddoppiare in forno spento per circa 3/4 ore, se invece non servono nell’immediato, surgelarli;
    Vorreste gustare cornetti caldi a colazione ma li avete surgelati? Basta sistemarli in teglia la sera prima ponendoli in forno spento, l’indomani mattina saranno raddoppiati e pronti per la cottura;
  • Spennellare con dell’uovo sbattuto, spolverizzare dello zucchero semolato e cuocere a 180° in forno ventilato per massimo 18 minuti;
  • Farcire e gustare!

Se avete gradito i miei Cornetti sfogliati, condividete la ricetta!

Se avete domande, curiosità o altre varianti, lasciatemi un commento ?
Per non perdervi nemmeno una ricetta trovate VanigliaBourbon anche su:

Facebook

Twitter

Instagram

In collaborazione con

Nome (richiesto)Email (richiesto)Sito web

Lascia un commento