Crostata caprese – ricetta per l’estate

Crostata caprese

La crostata caprese è una crostata salata composta da un guscio di friabile pasta brisèe, pomodorini, mozzarella sfilacciata e basilico.
Adatta all’estate, ad una scampagnata oppure ad un pic nic, la crostata caprese sarà l’appetizer di cui non farete più a meno.
Se poi i pomodorini sono del vostro orto assieme al basilico, la mozzarella e il burro di una masseria a pochi passi da casa (nel mio caso ringrazio Masseria Fragnite per gli ottimi formaggi, latticini e soprattutto il burro che produce) e l’olio dei vostri uliveti, allora sarà ancora più buona.

In seguito la ricetta completa di ingredienti, dosi e procedimento step by step per fare una crostata caprese divina!

crostata caprese 2

Ingredienti
(per una crostata caprese da 28 cm)

250 gr di farina tipo 1
125 gr di burro della Masseria Fragnite
90 ml di acqua ghiacciata
sale e pepe q.b.

pomodorini ciliegini q.b.
1 treccia di mozzarella della Masseria Fragnite
un giro d’olio extra vergine d’oliva
sale q.b.
basilico q.b.

Procedimento

  • Sabbiare il burro freddo di frigo con la farina, il sale e il pepe fino ad ottenere un composto simile, appunto, a sabbia;
  • Aggiungere l’acqua ghiacciata ed impastare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo;
  • Stendere su un foglio di carta da forno e poi trasferire nello stampo precedentemente unto;
  • Con le dita far aderire per bene la pasta allo stampo, con i lembi della forchetta bucherellare il fondo;
  • Adagiare i pomodorini precedentemente lavati e tagliati a metà (con la parte tagliata verso l’alto);
  • Condire col sale e un giro d’olio;
  • Arrotolare per bene la pasta in eccesso ai lati;
  • Cuocere la crostata caprese in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti;
  • Sfornare, trasferire su un piatto da portata e adagiare sopra la treccia di mozzarella sfilacciata, completare con del basilico e servire!

Consigli

  • Non lavorate troppo l’impasto per evitare che il burro si surriscaldi troppo.
    L’acqua fredda evita il riposo della pasta brisèe in frigorifero e quindi il tutto diventa più rapido.
  • Servitela ancora tiepida oppure fredda, è ottima in entrambi i casi.

Se la crostata caprese vi è piaciuta, condividetela!
Se avete domande, curiosità o altre varianti, lasciatemi un commento 🙂

Per non perdervi nemmeno una ricetta trovate VanigliaBourbon anche su:

Facebook

Twitter

[wdi_feed id=”2″]

In collaborazione con
logo fragnite

Nome (richiesto)Email (richiesto)Sito web

Lascia un commento