Mousse al caffè col cuore tenero

DSC_4317

 

Fresca, semplice e goduriosa, la mousse al caffè conquisterà i vostri palati!

Ingredienti
(per 10-12 porzioni come in foto)

Per la mousse al caffè:
100 ml di latte intero + 30 ml (2 cucchiai) per sciogliere la gelatina
150 ml di caffè espresso aromatizzato al cioccolato Musetti
65 gr. di tuorlo (circa 4)
15 gr di amido di mais
160 gr. di zucchero semolato
22 gr. di gelatina in fogli (colla di pesce)
500 ml di panna da montare

Per il cuore tenero:
90 ml di acqua
80 gr. di sciroppo di glucosio
30 gr. di cacao
60 ml di panna
50 ml di caffè espresso aromatizzato al cioccolato Musetti

Procedimento

  1. Iniziare col preparare il cuore tenero: portare a bollore l’acqua, lo sciroppo di glucosio, il caffè;
  2. Aggiungere e incorporare il cacao, riportare sul fuoco e cuocere 1-2 minuti;
  3. Unire la panna e riportare a bollore (dovrà rapprendere leggermente);
  4. Porre il composto in stampi di silicone per cioccolatini oppure in vaschette piccole per il ghiaccio e far congelare completamente;
  5. Per la mousse: riscaldare senza far bollire il latte e il caffè;
  6. In un’altra casseruola mescolare l’amido di mais, lo zucchero e i tuorli;
  7. Versare il composto di latte e caffè riscaldato in quello di zucchero, amido e tuorli e portare a cottura (senza bollire) finché la crema raddensa;
  8. Trasferire in una ciotola, coprire con della pellicola a contatto e far raffreddare;
  9. Far ammollare la gelatina in acqua fredda;
  10. Intiepidire 2 cucchiai di latte e scioglierci la gelatina precedentemente strizzata;
  11. Raffreddata “la crema” di caffè, aggiungere il composto di latte e gelatina;
  12. Intanto semi montare* la panna e dal basso verso l’alto incorporare la “crema” di caffè;
  13. Colare la mousse negli stampi riempiendoli per metà, porre il cuore tenero congelato al centro e coprire fino al bordo con altra mousse;
  14. Portare tutto in freezer per almeno una notte;
  15. Estrarre la mousse dal freezer almeno 60-90 minuti prima di essere servita;
  16. Ed ora godetevi il fatidico momento! 😉

* Per le mousse e i semifreddi è necessario che la panna sia semi montata al fine di ottenere una mousse spumosa, se la panna invece fosse montata completamente, la mousse risulterebbe grassa e untuosa al palato.

DSC_4315

 

In collaborazione con

541143_610731598936889_1845589366_n

Nome (richiesto)Email (richiesto)Sito web

Lascia un commento