Orecchiette pugliesi-video tutorial e ricetta-

Orecchiette pugliesi-video tutorial e ricetta-

Le orecchiette pugliesi sono un tipico formato di pasta fresca pugliese.
In base alla zona, assumono nomi dialettali differenti come “Strasc’nat”, “Chiancarelle” o “Recchjetedd”.
Gli ingredienti di cui sono formate sono: farina di grano duro, acqua e sale.
Per quanto riguardo la farina, di versioni ne esistono molteplici, ad esempio orecchiette fatte con farina di grano arso, Senatore Cappelli, grano tenero, anche questo fattore varia, possiamo dire, in base alla zona.
Ingrediente tipico della regione, immancabile in un piatto di orecchiette pugliesi, sono le cime di rapa.
Bene, procediamo con le dosi, procedimento e video tutorial per fare delle orecchiette pugliesi perfette.

orecchiette pugliesi

Ingredienti
(per 4 persone)

500 gr di farina Senatore Cappelli Masseria Fragnite
250/280 ml di acqua tiepida
un pizzico di sale
15 ml di olio evo (un cucchiaio)

Procedimento

  • Creare la tipica fontana alla farina sul piano da lavoro;
  • Aggiungere il sale, l’olio e poco per volta l’acqua;
  • Cominciare a mescolare con una forchetta;
  • Aggiungere man mano il resto dell’acqua ed impastare con le mani fino ad ottenere un panetto liscio, omogeneo e compatto;
  • Far riposare l’impasto delle orecchiette pugliesi per circa 30 minuti;
  • Successivamente creare dei filoncini non troppo sottile con l’impasto, tagliare dei cubetti e con la punta arrotondata di un coltello “strascinare” l’impasto e ripiegarlo su un dito per creare la classica forma dell’orecchietta (video tutorial in basso);
  • A questo punto (come farebbe la mia nonnina) il massimo sarebbe farle asciugare almeno 24 ore, quindi consiglio di farle il giorno prima, ma se proprio non c’è tempo cuocere direttamente le orecchiette pugliesi in acqua salata per 8-10 minuti, non di più,
  • Scolarle e saltarle nel condimento che avete scelto;
  • Servire e gustare calde.

Vorreste condire le vostre orecchiette pugliesi con le cime di rapa? Perfetto, procuratevi delle ottime cime di rapa e via, il resto ve lo illustro io 😉

  • Pulire, tagliare e porre le cime di rapa nell’acqua dove andranno a cuocere le orecchiette, questo fatelo una decina di minuti prima di andare a calare le orecchiette. Le cime di rapa resteranno in acqua fino a quando le orecchiette si saranno cotte, mi raccomando;
  • A parte, in una padella, riscaldare un giro d’olio ed insaporire con uno spicchio d’aglio schiacciato, se poi lo vorreste togliere, oppure tritato se vi piace sentirlo;
  • Facoltativamente aggiungere un pochetto di peperoncino;
  • Sciogliere due acciughine nel fondo di aglio e olio e aggiungere 4-5 pomodorini ciliegini tagliati in 4;
  • Quando le orecchiette pugliesi saranno cotte, trasferire il tutto in padella e saltare;
  • Impiattare, servire e gustare!

Varianti
Per delle orecchiette al Negroamaro,
basta sostituire metà quantità di acqua con del Negroamaro, vino e vitigno tipico pugliese 😉

Per il video tutorial clicca qui:

Se l’idea vi è piaciuta, condividetela!

Se avete domande, curiosità o altre varianti, lasciatemi un commento :)

Per non perdervi nemmeno una ricetta trovate VanigliaBourbon anche su:

Facebook

Instagram

Twitter

In collaborazione con…(clicca sul logo per info)

logo fragnite

Nome (richiesto)Email (richiesto)Sito web

Lascia un commento