Pasticciotto Leccese

DSC_0978

Era da un pò che cercavo la ricetta perfetta e finalmente dopo vari tentativi l’ho trovata sul blog MollichediZucchero, ora non la abbandono più!
Per chi non li conoscesse, i pasticciotti leccesi sono un must del Salento.
Sono solitamente di forma ovale, hanno un guscio di friabile frolla e un cuore scioglievole di crema pasticcera (e amarene, che personalmente ho omesso perchè non ne vado matta).
Di seguito vi presento la mia versione Vaniglia e Limoncello.

Ingredienti
(per 12 pasticciotti tondi come in foto)

Per la frolla:
500 gr di farina 00
250 gr di strutto
300 gr di zucchero semolato
160 gr di uova (circa 3)
3 gr di bicarbonato
la scorza grattugiata di mezzo limone biologico
una bacca di vaniglia

Per la crema pasticcera al limoncello:
500 ml di latte intero
150 gr di zucchero semolato
50 gr di fecola di patate
80 gr di tuorlo (circa 4)
la scorza di un limone biologico
30 ml di limoncello

1 uovo + due cucchiaio di latte per lucidare

Procedimento

  • In una ciotola capiente porre la farina, lo zucchero, il bicarbonato, la scorza del limone grattugiata e la polpa della vaniglia;
  • Sabbiare con lo strutto ottenendo un composto appunto “sabbioso” (sia se lo impastata a mano o in planetaria);
  • Aggiungere le uova una alla volta fino ad assorbimento e non impastare eccessivamente, giusto il necessario per ottenere un composto liscio e omogeneo;
  • Porre in frigorifero 2 ore;
  • Preparare quindi la crema: in una casseruola porre il latte, la scorza del limone e portare ad ebollizione;
  • In una ciotola mescolare la fecola e lo zucchero, stemperare quindi con del latte (della casseruola) e successivamente aggiungere i tuorli;
  • Bollore raggiunto, eliminare la scorza del limone e versare il composto di uova mescolando;
  • Riportare ad ebollizione sempre mescolando affinchè la crema s’addensa e cuoce;
  • Aggiungere quindi il limoncello;
  • Trasferire in una ciotola, coprire con della pellicola a contatto e far raffreddare.

DSC_0928

DSC_0942

DSC_0947

Montaggio

  • Imburrare lo stampo (io ho utilizzato lo stampo rosa Sweet&Muffin Guardini ) e rivestirlo di frolla, quindi bucherellare leggermente;
  • Riempire con la crema (siate generosi);
  • Richiudere con la frolla, coppare per eliminare l’eccesso e sigillare i lati facendo pressione con i polpastrelli;
  • Lucidare con l’uovo e l’aggiunta del latte;
  • Con un coltello a punta, praticare due o tre fori sulla superficie del pasticciotto affinchè i vapori della cottura escano e non rimangano all’interno con il rischio di farlo aprire;
  • Preriscaldare il forno a 180° e cuocere per 20-25 minuti, dipende dal vostro forno.
  • A cottura ultimata, sfornare e lasciar raffreddare i pasticciotti negli stampi;
  • Raffreddati, sformarli e servire con una spolverata di zucchero a velo!

In collaborazione con
Marchio Guardini OK.indd

 

 

Nome (richiesto)Email (richiesto)Sito web

Lascia un commento